giovedì 10 dicembre 2015

Educare al risparmio

Siamo alle prese con una casa nuova… quella da comprare (con un po’ di ritardo).
Siamo alle prese anche con uno stadio nuovo… quello della preadolescenza (con un po’ di anticipo).
In questo periodo la parola con cui mi confronto più spesso è cambiamento.

Cambiamento fisico.
Cambiamento linguistico.
Cambiamento nelle abitudini. Sue, mie, nostre.

Sofia diventa grande!
Mai come in questo momento il mio pensiero si rivolge al futuro.

Un futuro che costruisco ogni giorno cercando di fare al meglio le cose con lei.
Un futuro che anticipo sperando di capire cosa c’è di più adatto per lei.
Un futuro che, per quanto mi ci impegno, dovrà impegnarsi almeno il doppio lei.

Il mio dovere di genitore è quello di responsabilizzarla.
Lavoro sulla sua autostima e cerco di pormi sempre come buon esempio.
Anche quando sbaglio… anche raccontandole che sbaglio e che imparo dai miei errori.

L’importanza di educarla al risparmio oggi, quando stiamo vivendo grandi cambiamenti insieme, ha una cassa di risonanza fortissima e alimenta certezze nel nostro percorso di crescita insieme.
C’è un’idea molto semplice, concreta e vincente che mi aiuta a pensare al suo futuro in GRANDE!


Non voglio indottrinarla all’idea di fare economia ma al piacere della parsimonia.
Non voglio che arrivi a pensare che deve rinunciare al piacere di togliersi uno sfizio.

Amo l’idea che comprenda il senso di un dono da fare anche se spero che ci pensi due volte prima di acquistare.
Ma sopra ogni cosa, mi auguro che senta vivo il senso dell’impegno che ha portato alla realizzazione di un piccolo o grande obiettivo e che questa fatica non si butti via. 
Non è semplicissimo oggi ma noi ci crediamo.

@Post in collaborazione


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...