domenica 8 novembre 2015

La cugina della porta accanto

Un giorno passeremo loro lo scettro delle cugine matte... quelle che volevano fare tutte le vacanze insieme, quelle che scrivevano papiri di lettere e se le spedivano usando le pubblicità dei giornali come buste, quelle che ad un certo punto sono andate a vivere insieme in una delle zone più belle di Milano. Quelle che vogliono aprirsi uno studio insieme, quelle che quando una cosa non va trovano il modo di farla andare, quelle che sfidano gli scettici e a testa alta continuano per la loro strada. 
Quelle che sul telefono si memorizzano come La Pazza e French Fries, quelle che esorcizzano le disavventure e da una vita imitano le reazioni delle loro mamme ad ogni accadimento di natura familiare, quelle che anche se non si sentono si ascoltano sempre. 
Un giorno passeremo loro lo scettro, dicevo. 
Al momento continuiamo a governarlo noi. 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...