venerdì 1 marzo 2013

Sguardi metropolitani


Lo sfigato ascolta musica in cuffietta annuendo col capo e accennando un timido labiale, il figo ascolta musica in enormi cuffie scrollando la testa e sbraitando.

Lo sfigato legge il libro a soli 5e90, il figo chiude dopo 4 fermate il volume di 2500 pagine definito romanzo compiacendosi del fatto che è concluso esattamente come se lo immaginava.

Lo sfigato legge l'angolo di giornale tra il cappotto del vicino e una borsa ingombrante, il figo scorre le notizie sul mini tablet.

Lo sfigato aggiunge amici su ruzzle, il figo li batte tutti.

Lo sfigato russa con il cappello "be yourself", il figo dorme masticando chewingum.

Lo sfigato tentenna vedendo un anziano e non sapendo se alzarsi o meno, il figo con aria minacciosa sfida l'educazione con un "si siede?".

Li sfigato parla al telefono tenendo gli auricolari come fossero una cornetta, il figo tiene una conference call in viva voce.. Così che capiscano tutti quanto è figo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...